Ortodonzia

Ortodonzia e Ortognatodonzia

L’ortodonzia e l’ortognatodonzia ( ortodonzia dei bambini ) si pone come obiettivo principale lo studio e la correzione delle malocclusioni con trattamenti ortodontici usando tecniche e sistemi e agendo con apparecchi perortodonzia mobile sia apparecchi per ortodonzia fissa. Ciò significa non solo rettificare ortodonticamente l’attività  masticatoria, ma anche ripristinare la funzionalità della fonazione, della deglutizione, della respirazione e, come è stato appurato negli ultimi anni, anche della postura di cui si da molta importanza all’ ortodonzia. Inoltre, nello studio e  nel trattamento ortodontico, bisogna tenere presente anche l’aspetto estetico che, se trascurato come talvolta accade quando si privilegia troppo la funzione, può determinare ripercussioni di tipo psicologico. Tale riflessione assume ancora maggiore rilevanza se l’ortodontista in Ortognatodonzia dove si trova generalmente di fronte a un bambino, il cui organismo è ancora in fase di sviluppo e la cui crescita potrà essere favorevole o sfavorevole. E sebbene negli ultimi anni le potenzialità di questa disciplina ortodontica si siano notevolmente ampliate, grazie ai moderni trattamenti ortodontici fissi altamente tecnici e alle nuove possibilità diagnostiche, bisogna sempre prevedere l’interferenza dei fattori di crescita e considerare non solamente il cavo orale, ma l’intero organismo del paziente per questo è molto importante effettuare un buon  studio ortodontico seguendo e tenendo sotto controllo durante il trattamento ortodontico tutti gli spostamenti che avvengono. Pertanto l’ortodontista deve occuparsi anche della crescita e dello sviluppo delle ossa della faccia e della riposizione spaziale delle basi ossee in armonia con la componente neuromuscolare. Inoltre, egli deve prevenire la malocclusione con l’ ortodonzia intercettiva  e non solo curarla.

Sicuramente il paziente, e i genitori in caso di bambini devono essere molto collaborativi nelle cure ortodontiche, il nostro studio al pari di altri si prefigge di contribuire a semplificare il rapporto dialettico tra medico e paziente, in questo caso relativamente alle principali problematiche ortodontiche.